lunedì 30 maggio 2016

Ecoforum progetto Ecoscuole in rete - 25 maggio



Il giorno 25 maggio 2016 all’Istituto Volta di Pavia si è svolto il forum del progetto “Ecoscuole in rete” il progetto di educazione ambientale per la realizzazione del quale la nostra scuola fa parte della rete delle scuole associate Unesco.
La prima parte in plenaria si è svolta in aula magna con i saluti della Dirigente, del Vice Presidente della Provincia di Pavia Dott.ssa Milena D’Imperio e la Dott.ssa Ilaria Vecchio del settore ambiente della Provincia.
Il progetto coinvolge sia il liceo che il corso CAT, oltre alle scuole della rete Maserati e media di Garlasco.
Apprezzatissimi i costumi indossati dagli alunni della 4DL creati da loro con materiale di riciclo (plastica, alluminio, carta…)
foto 1 e 2
Le presentazioni degli alunni sono state introdotte da una applauditissima performance di Ivan e Riccardo (corso E CAT) con la canzone “3R’s – Reduce, reuse ed recicle” foto 3 (Ascolta il pezzo)
 




I temi trattati dagli alunni sono stati: lo spreco alimentare (2A CAT), l’acqua come bene primario (1AL), la biodiversità, i licheni (Maserati), i rifiuti (1A CAT).
Da questo momento in poi, l’evento si è svolto in tre diverse aree della scuola: in Aula Magna, in Biblioteca e in giardino. In Aula Magna divertimento consapevole con quiz digitali sulla raccolta differenziata e la vita di Alessandro Volta.
In Biblioteca invece, la 1A del corso CAT e la 4D del  liceo artistico si sono confrontate attivamente in un dibattito relativo alla prevenzione , alla gestione dei rifiuti e all’illuminazione dei monumenti/inquinamento luminoso. La gara consisteva nell’argomentare  le proprie tesi, cercando di convincere il pubblico presente in sala che si è improvvisato giuria foto 4 e 5.
Infine in giardino sono stati allestiti gli angoli dei giochi,  delle opere artistiche e scientifiche, realizzate con materiali di riciclo. I partecipanti hanno potuto scegliere di cimentarsi in diverse entusiasmanti prove all’aria aperta, con il fine di trasmettere loro le buone abitudini del riciclo e del riutilizzo. Apprezzatissimi in particolare il Mago del Riciclo, i giochi dei ragazzi di Garlasco sulle fonti energetiche e la sana alimentazione e i lavori con materiale di riuso di un alunno della Casa Circondariale. Foto successive
Durante la mattinata si è svolta anche una semplice ma simbolica cerimonia di piantumazione di fiori: vari alunni hanno portato da casa piantine che li rappresentassero con le quali hanno abbellito le aiuole all’ingresso della scuola. Un modo per accrescere il senso di appartenenza alla scuola e contribuire a creare un ambiente più confortevole. Ultime 2 foto